• Articolo , 15 luglio 2009
  • Intersolar e Solidmarks, accordo da 2,7 MW

  • L‘inchiostro dell‘accordo di Joint Venture si era appena asciugato quando SOLIDMARKS, azienda specializzata in impianti fotovoltaici di grande estensione, aveva già potuto firmare anche una serie di ordini di grande successo. L‘enorme offerta di servizi della Joint Venture tra MAGE SOLAR GMBH e IDEEMASUN energy gmbh è da poco riuscita ad aggiudicarsi un progetto da […]

L‘inchiostro dell‘accordo di Joint Venture si era appena asciugato quando SOLIDMARKS, azienda specializzata in impianti fotovoltaici di grande estensione, aveva già potuto firmare anche una serie di ordini di grande successo.
L‘enorme offerta di servizi della Joint Venture tra MAGE SOLAR GMBH e IDEEMASUN energy gmbh è da poco riuscita ad aggiudicarsi un progetto da 2,7 MW nell‘Italia settentrionale. Il progetto sarà realizzato presso due siti.
Il primo è il progetto “Pirelli” da 1,7 MW a Bodino, presso Torino, e riguarda un impianto allestito sul tetto e rivestito di 23.445 moduli First Solar con una stazione centrale con inverter SMA che utilizza il sistema di montaggio IDEEMATEC safeTec. Su un tetto con una superficie di circa 14.000 m² si va così a creare una centrale solare con una potenza nominale di 1.699,76 Kilowatt. In base alla specifica situazione di questo tetto, l‘impianto sarà rivestito di moduli sottili dal leader di mercato First Solar. Il cuore dell‘impianto è costituito da 2 unità SMA 500 HE in una stazione compatta con sistema di aerazione in entrata e in uscita. L‘impianto è ancorato alla costruzione sottostante tramite speciali mensole di fissaggio. I moduli sono protetti dalle deformazioni da una traversa supplementare. Inoltre si ottiene una maggiore aerazione posteriore dei moduli.
Parallelamente a Torino, nell’ambito del progetto di nome “Rollo“, si realizzerà un impianto a superficie libera con una potenza di 1 MW. Inoltre, si utilizzeranno 4.544 moduli monocristallini MAGE POWERTEC Plus ed una stazione centrale con inverter SMA. Come tecnica per l‘intelaiatura di supporto si sfrutta il sistema IDEEMATEC safeTrack ST 25. Su una superficie di circa 40.000 m² si ottiene così una centrale solare con potenza nominale pari a 999,68 Kilowatt. Tramite l‘applicazione di sistemi monoasse rotanti di tre metri di altezza, i moduli seguono il sole in modo ottimale e lavorano così al massimo dell‘efficienza. Il rendimento annuale specifico secondo perizia è > 1500 Kwh/KWp ed è in grado di fornire energia a circa 70 famiglie di 3 persone.
Non ultimo, si prevede di realizzare con SOLIDMARKS un ulteriore progetto in Italia, in Val di Susa, già pronto per essere costruito; tale progetto era stato sviluppato in collaborazione con la nuova Joint Venture e, nel frattempo, sono già stati ottenuti i necessari permessi edilizi per la realizzazione. (Jenny Kelly)