• Articolo , 25 ottobre 2010
  • Intesa Rinnovabili.it e CNAPPC, via alla nuova newsletter

  • La nostra testata, grazie al protocollo d’intesa sottoscritto con il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, fornirà in esclusiva a tutti gli iscritti una newsletter quindicinale con le principali notizie nazionali e internazionali su efficienza energetica, sostenibilità e bioedilizia, con uno sguardo attento anche alle nuove tendenze dell’eco-design

Diffondere la cultura del risparmio energetico e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili con un occhio attento alle tendenze più innovative dell’eco-design e del green building in ambito nazionale e internazionale, con focus su materiali, sistemi e i più importanti aggiornamenti normativi e tecnici di settore. Un quadro informativo completo che Rinnovabili.it offre a tutti gli iscritti all’Ordine professionale degli architetti con una *nuova newsletter dedicata* in co-branding con CNAPPC, il _Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori._ Un servizio, *inaugurato lo scorso venerdì 22 ottobre* con l’invio della prima newsletter direttamente dal CNAPPC, che è nato per essere un punto di riferimento importante per gli architetti italiani con aggiornamenti specifici su tutte le principali tendenze e le innovazioni in un settore in costante movimento. Un altro importante passo in avanti che Rinnovabili.it compie per offrire un’informazione specializzata e puntale grazie al protocollo d’intesa siglato dal presidente del CNAPPC Massimo Gallione e da Mauro Spagnolo, direttore di Rinnovabili.it che prosegue nell’obiettivo di offrire un panorama informativo sempre aggiornato e obiettivo che sia supporto anche ai professionisti italiani.
Una newsletter in cui, ogni quindici giorni, verranno passate in rassegna le principali notizie su efficienza energetica, provvedimenti normativi ma anche tendenze, stili e nuove suggestioni nel mondo del design eco-compatibile. Un ponte tra il mondo dell’informazione e quello del lavoro nel campo della progettazione e della realizzazione di edifici che si rafforza grazie alla collaborazione tra il Consiglio Nazionale degli Architetti e il nostro quotidiano che ha fatto del suo taglio informativo specializzato un punto di forza in termini di affidabilità e autorevolezza. Una collaborazione aperta su più fronti quella tra Rinnovabili.it e CNAPPC che prevede, attraverso l’invio della newsletter quindicinale, di veicolare a tutti gli iscritti anche aggiornamenti sulle maggiori novità nel comparto tecnologico e messaggi di informazione tecnica sulla consapevolezza energetica di tutto l’iter progettuale.

Una nuova sinergia che si proietta anche nel futuro grazie alla previsione del CNAPPC e di Rinnovabili.it di intraprendere “azioni atte a diffondere la cultura del risparmio energetico, con il coinvolgimento attivo e fattivo di persone, associazioni, enti, forze produttive e istituzioni nazionali e internazionali”. Per il futuro, infatti, il nostro quotidiano e il CNAPPC hanno stabilito di poter collaborare anche all’organizzazione di eventi dedicati alla promozione delle attività svolte nei due differenti ambiti per coinvolgere non solo enti e istituzioni nazionali e locali ma anche cittadini e forze sociali con l’obiettivo di sensibilizzare tutti ad un uso più razionale dell’energia e all’implementazione su larga scala anche di sistemi di efficientamento dei consumi che garantiscano un minore impatto sull’ambiente e bollette più leggere.
Un nuovo modo di informare ed informarsi su buone pratiche, sostenibilità e risparmio energetico che porta direttamente sulla casella di posta degli iscritti, senza alcun costo, un prodotto informativo innovativo che prevede due diverse sezioni, una dedicata alle notizie in primo piano e l’altra che offre il quadro complessivo delle novità. Nel primo numero grande spazio è stato dedicato all’ “architettura adattabile” e agli “eco-concept” ma anche alle novità stabilite dal Nuovo Conto Energia e alla possibile proroga oltre il 31 dicembre 2010 delle detrazioni fiscali del 55% per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici. Tante anche le notizie e gli approfondimenti che verranno presentati nel *secondo numero della newsletter* dedicata che gli iscritti all’ordine potranno ricevere direttamente sul proprio indirizzo di posta archiworld *il prossimo venerdì 30 ottobre*.