• Articolo , 16 giugno 2011
  • IPCC, gli specchi nello spazio fermeranno il climate change?

  • Specchi nello spazio, aerosol nella stratosfera e coltivazioni dai colori più chiari. Idee diverse che hanno un unico scopo: contribuire al raffreddamento della temperatura globale

(Rinnovabili.it) – Di soluzioni per combattere il cambiamento climatico ce ne sono a centinaia ma stavolta bisognerà guardare addirittura nello spazio per capire come l’ “IPCC”:http://www.ipcc.ch/index.htm ha intenzione di contrastare l’innalzamento della temperatura terrestre. La proposta del panel consiste infatti nel lancio di specchi, miracolo della geo-ingegneria, con lo scopo di riflettere utilizzando l’aerosol i raggi solari limitandone così i danni.
Il documento del panel intergovernativo sui cambiamenti climatici dell’Onu ha annunciato in anteprima quanto sarà al centro dell’incontro previsto per la prossima settimana in Perù, durante il quale verranno annunciate nuove scoperte tecnologie studiate ad hoc per contrastare i danni dell’aumento della temperatura globale provvedendo anche alla riduzione delle emissioni dannose.
Tra le proposte, un gruppo di 60 eminenti studiosi ha suggerito colori più chiari per le piantagioni in modo da riflettere la luce solare e aerosol nella stratosfera ma anche limatura di ferro nel mare. Sono queste le idee che verranno proposte allo scopo di ridurre l’innalzamento della temperatura, come anche l’idea di pitturare tutti i tetti di bianco per aumentare la rifrazione solare. Tutto ciò per ovviare al timore di molti paesi che guardando al futuro non vedono una soluzione a lungo termine in grado di gestire il problema clima, con conseguenze probabilmente irreversibili per poi discuterne in vista delle prossime riunioni, quando si cercherà un accordo legalmente vincolante che dovrà andare a sostituire il Protocollo di Kyoto, prossimo alla scadenza.