• Articolo , 28 luglio 2010
  • Isolux Corsán con Bioenergy per la costruzione di un impianto ad etanolo in Colombia

  • Madrid, 28 lug 2010. Isolux Corsán Group ha firmato un contratto con la società colombiana Bioenergy, una controllata per l’85% dell’azienda petrolifera locale Ecopetrol SA, per la costruzione, in Colombia, di un complesso industriale “chiavi in mano”, che comprende un impianto produttivo di bioetanolo da canna da zucchero, con una capacità di lavorazione pari 2.100.000 […]

Madrid, 28 lug 2010. Isolux Corsán Group ha firmato un contratto con la società colombiana Bioenergy, una controllata per l’85% dell’azienda petrolifera locale Ecopetrol SA, per la costruzione, in Colombia, di un complesso industriale “chiavi in mano”, che comprende un impianto produttivo di bioetanolo da canna da zucchero, con una capacità di lavorazione pari 2.100.000 Tn canna / anno, un impianto di co-generazione di energia elettrica di 40 MW da biogas o da residui di lavorazione della canna da zucchero, oltre che ulteriori strutture adibite alla fresatura , distillazione e produzione di vinaccia a partire dalla stessa materia prima.
Il complesso industriale sarà costruito nel dipartimento di Meta in Colombia, tra le città di Puerto Lopez e di Puerto Gaitan, un’area tradizionalmente nota per l’allevamento di bestiame che si sta attualmente convertendo alla coltivazione di diverse varietà vegetali, tra cui la canna da zucchero.
Il contratto, firmato lo scorso 30 giugno, ammonta a circa 140.000 mila dollari e la sua attuazione inizierà con i lavori di ingegneria.
Isolux Corsán si e’ aggiudicato il processo di gara, al quale furono invitate nove aziende e che finalmente vede coinvolte tre società. Il progetto colombiano è il primo di Isolux Corsán nel settore dei biocarburanti al di fuori dell’Europa.

Corsán Isolux ha una vasta esperienza nella progettazione, costruzione e manutenzione di impianti da biocarburanti. Tra i progetti realizzati in Spagna ricordiamo gli impianti di biodiesel per Infinita Renovables en Ferrol (A Coruña), con una capacità produttiva di 300.000 tonnellate, e di Castellón, con 600.000 tonnellate di capacità.
A Corsán sono state realizzate iniziative anche da parte di Isolux Bioenergy, sempre nel settore del biodiesel, a Calahorra (La Rioja), con una capacità di 250.000 tonnellate, oltre che nella produzione di olio Koipe in Andujar (Jaén), con 200.000 tonnellate. capacità produttiva.