• Articolo , 31 luglio 2008
  • Istat: il settore energia crescerà del +17% nel 2008?

  • Il primo annuncio delle stime provvisorie che l’Istat ci fornisce e di cui andiamo a scoprire quelle dei settori energetici che ci interessano più da vicino

L’inflazione, secondo le rilevazioni Istat, a luglio sale al 4,1%. Si tratta ancora di stime provvisorie, spiega l’Istituto, che ha riscontrato incrementi su base annua piuttosto consistenti, soprattutto per i comparti dei combustibili (+8,6%) e dei trasporti (+7,1%).
Anche il settore energia è in deciso aumento e fà registrare (con un +2,0% mensile) un +16,6% annuo. Per i beni regolamentati*, l’aumento rispetto a luglio 2007 è del 13,1% (+3,3% rispetto a giugno), mentre per i beni non regolamentati* la crescita annua è del 18,2% (+1,3%) su base mensile.
Continua la crescita del costo dei carburanti. Il gasolio segna un aumento del 31,4% (+1,3% su base mensile. Per la benzina la crescita rispetto al luglio scorso è del 13,1% (+1,3% sul mese). Nell’ambito dei trasporti salgono ancora gli indici dei prezzi del trasporto aereo (+11,7%) e di quello marittimo (+8,1%).

_*I beni energetici regolamentati includono le tariffe per l’energia elettrica, il gas per usi domestici, il gas da riscaldamento – Gli altri beni energetici includono i carburanti e i lubrificanti per gli autoveicoli_