• Articolo , 27 marzo 2007
  • Italia-Brasile: insieme per l’energia

  • Dopo una lunga giornata di trattative, svoltasi ieri a Rio De Janeiro, l’italiana Eni e la brasiliana Petrobas sembrano aver raggiunto l’intesa sui biocarburanti. La sigla dell’accordo vedrà la presenza dell’amministratore delegato dell’Eni, Paolo Scaroni

È prevista per oggi la firma dell’intesa sui biocarburanti tra Eni e Petrobas, inizio di un’alleanza tra l’Italia e il Brasile, che si prospetta a lungo termine.
Il presidente del Consiglio Romano Prodi, da ieri in Sud America, ha dichiarato alla Camera di commercio italobrasiliana che, dopo una lunga trattativa “l’accordo è stato raggiunto con la benedizione dei due governi – aggiungendo poi che – la sigla dell’intesa rappresenta il primo passo concreto dell’Italia per attuare il programma delineato all’ultimo Consiglio Europeo, dove è stato deciso che entro il 2020 si dovrà arrivare ad un consumo energetico del 20% da fonti rinnovabili”. L’accordo punterà a sviluppare in Angola una produzione di biocarburanti, energia pulita che in Brasile è da tempo una realtà, al contrario dell’Europa che, in questo campo, muove ora i primi passi.È prevista anche la firma di un protocollo per la vendita di tecnologie per l’estrazione di petrolio ad alto contenuto di zolfo. (fonte ilsole24ore.it)