• Articolo , 16 maggio 2007
  • Italia e Africa insieme per le rinnovabili

  • Molte le attività nate all’interno del Medrep. Parco eolico e fotovoltaico da 240 ettari in Algeria. Elettrificazione rurale fotovoltaica e utilizzo dell’energia termica nelle località turistiche in Egitto. Numerose le iniziative in Marocco

Pubblicato dall’Autorità Egiziana per le Energie Alternative e Rinnovabili (Nrea) un bando di gara per l’elettrificazione di due villaggi rurali in Egitto mediante impianti fotovoltaici. L’iniziativa si colloca nell’ambito del Programma Medrep (Mediterranean Renewable Energy Programme), promosso dal ministero dell’Ambiente. L’obiettivo del Medrep è fornire energia da fonti rinnovabili soprattutto alle popolazioni rurali (contribuendo in questo modo anche alla lotta al cambiamento climatico) e sviluppare un sistema di mercato sostenibile nell’area mediterranea. In quest’ottica, sono diversi i progetti che si stanno sviluppando in Africa. In particolare, in Algeria si sta progettando un parco di 240 ettari dove sarà sfruttato sia l’eolico che il fotovoltaico, per contenere la desertificazione e conservare la biodiversità. In Egitto, oltre al citato progetto di elettrificazione fotovoltaica rurale, si sta anche sperimentando l’utilizzo dell’energia termica solare. Molte le iniziative in Marocco: dai meccanismi finanziari per il riscaldamento solare dell’acqua, alla promozione del Commercio di Certificati Verdi, agli studi per integrare l’energia eolica nella rete nazionale elettrica. E ancora: un sistema di controllo per impianti mini-idraulici, la riabilitazione di pompe solari fotovoltaiche, progetti su biogas e sull’utilizzo di eolico e fotovoltaico per il dissalamento il pompaggio dell’acqua. (fonte Ansa)