• Articolo , 16 marzo 2007
  • Italia: il primo distretto agroenergetico

  • Saranno 3000 gli ettari coltivati a girasoli ed altri a pioppi che daranno biocarburante per l’alimentazione del parco autobus dell’Atac di Roma

Verranno piantati la prossima settimana le piante che daranno vita al primo Distretto agroenergetico d Italia per produrre energie alternative. Lo annuncia l’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio Daniela Valentini, parlando di “tre filiere agroenergetiche: biocarburanti, biogas e biocombustibili. La prima prosegue l’assessore con 3.000 ettari di superficie coltivabile a girasoli, un piccolo impianto di trasformazione compatibile con il territorio e 1.200 tonnellate di biodiesel all’anno, permettera’ di alimentare una flotta di 2.000 bus di Roma per 309 chilometri al giorno: una politica di sviluppo capace di guardare al futuro insieme agli agricoltori e agli allevatori della nostra regione”.
Del progetto si è discusso questa mattina in Campidoglio dove Regione Lazio e Comune di Roma hanno firmato l’accordo di programma per il trasporto pubblico nella Capitale. (fonte Ansa)