• Articolo , 2 settembre 2009
  • Kenya, sul mercato il primo cellulare solare

  • Lanciato dalla compagnia Safaricom, il telefonino sfrutta una risorsa del territorio e risponde alle esigenze della popolazione locale

(Rinnovabili.it) – Nella corsa all’eco-gadget di ultima generazione oggi è l’Africa ad essere protagonista. E’ arrivato infatti sul mercato keniota un nuovo telefono cellulare in grado di catturare energia solare attraverso delle minuscole celle fotovoltaiche poste all’interno del telefono. Si potrà così accumulare energia in più oltre quella ottenibile con il carica batterie tradizionale. Il nuovo progetto prende il nome di Simu ya solar, idea congiunta della compagnia di telecomunicazioni cinese Zte e dell’operatore di telefonia mobile Safaricom, è costruito con materiali che rispettano l’ambiente, in quanto totalmente riciclati, e sarà accessibile ad un prezzo minimo che non raggiunge neanche i 40 dollari.
Ne beneficeranno soprattutto quelle popolazioni che abitano in zone rurali, laddove l’energia elettrica è difficilmente reperibile.
Si tratta di un buon traguardo per un paese in cui l’accesso all’elettricita è ancora di pochi ed un buon inizio per tentare di sollevarli dai continui disagi che subiscono da sempre.