• Articolo , 16 aprile 2010
  • L’India muove i primi passi per la sua “Solar Mission”

  • La società Reliance Industries Limited sta completando l’istallazione del primo impianto solare costruito sul tetto del Thyagaraj Stadium, che verrà inaugurato per i prossimi Giochi del Commonwealth

(Rinnovabili.it) – Un nuovo progetto sia aggiunge nel lungo percorso dell’India verso la conversione alle rinnovabili. Il governo di Nuova Delhi lo aveva annunciato qualche tempo fa: avviare una vera e propria _Solar Mission_ nel Paese entro il 2020, grazie all’istallazione di impianti solari per una capacità di 20 GW. Una misura studiata dalle autorità per rispondere alle crescenti necessità energetiche ma anche per venire incontro alle pressanti richieste della comunità internazionale sulla riduzione di emissioni in vista della data del 2020. A ospitare quello che sarà il più grande tetto fotovoltaico della nazione, Thyagaraj Stadium, stadio della capitale già votato all’eco-compatibilità nei suoi materiali costruttivi. A dare l’annuncio, nei giorni scorsi, la “Reliance Industries Limited Solar Group”:http://www.relsolar.com/, che sta istallando 3.640 moduli – un MW di capacità in totale – sulla copertura dello stadio e che ha sviluppato l’intero progetto. L’impianto dovrebbe generare circa 1,4 milioni di kWh elettrici l’anno in grado di soddisfare i requisiti energetici dello stadio, immenttendo in rete le eccedenze di produzione.
La struttura verrà inaugurata in occasione dei Giochi del Commonwealth, che si terranno dal 3 al 14 ottobre. Gli amministratori, inoltre, hanno anche annunciato che quelli del prossimo ottobre saranno in primi “Giochi Verdi” della storia indiana, un passo in avanti decisivo anche verso la lotta alle emissioni di CO2 di uno dei paesi maggiormente responsabili dell’inquinamento a livello mondiale. Tra le iniziative _green_ che sono state studiate dal governo indiano per i Giochi anche dei progetti di raccolta dell’acqua piovana, raccolta differenziata, piani di trasporto pubblico sostenibile e la piantumazione di molti alberi all’interno degli spazi urbani.