• Articolo , 12 settembre 2011
  • L’Authority prepara la strada al biometano in rete

  • Come previsto dal Decreto Rinnovabili, l’Aeeg si prepara a definire specifiche direttive inerenti gli standard qualitativi e le modalità tecniche di connessione alla rete del gas

(Rinnovabili.it) – Il potenziale del biometano e la sua possibilità di essere immesso nella rete di distribuzione o utilizzato come carburante possono contribuire in modo determinante all’obiettivo europeo del 20% di energia rinnovabile nel 2020. L’Italia, però, è ancora indietro a livello normativo, dovendo definire le modalità tecniche di connessione alle infrastrutture di distribuzione e quelle relative alla sicurezza e il sistema incentivante. Il passo avanti si è ottenuto con il Decreto Rinnovabili che stabilisce l’emanazione da parte l’Autorità per l’energia elettrica e il gas delle specifiche tecniche del biometano. Ed arriva in questi giorni la “delibera ARG/gas 120/11”:http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/11/120-11arg.pdf con cui l’Authority stabilisce di avviare un procedimento “per l’emanazione di specifiche direttive inerenti le condizioni tecniche ed economiche” del biometano – vale a dire il biogas purificato dall’anidride carbonica e da altri componenti minori; condizioni che saranno finalizzate all’erogazione del “servizio di connessione di impianti di produzione di biometano alle reti del gas naturale i cui gestori hanno obbligo di connessione di terzi”.
Tali direttive dovranno stabilire le caratteristiche chimiche e fisiche minime del biogas, con particolare riguardo alla qualità, l’odorizzazione e la pressione del gas, necessarie per l’immissione nella rete del gas naturale, favorendo un ampio utilizzo di questo biocarburante nella misura in cui possa essere iniettato e trasportato nel sistema di distribuzione senza generare problemi tecnici o di sicurezza. Le disposizioni dovranno inoltre fissare le procedure, i tempi e i criteri per la determinazione dei costi per l’espletamento di tutte le fasi istruttorie necessarie per l’individuazione e la realizzazione della soluzione definitiva di allacciamento.