• Articolo , 30 giugno 2009
  • L’energia della Confartigianato di Lugo viene dal sole

  • E’ stato inaugurato nei giorni scorsi l’impianto fotovoltaico installato nella sede della Confartigianato di Lugo, che ha una potenza di 19.6 kw con prestazioni energetiche di 22691 KWh, impianto che permetterà il risparmio di oltre 17 tonnellate annue di CO2 non immesse in atmosfera. Dopo il simbolico ‘taglio del nastro’ vi è stata, alla presenza […]

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi l’impianto fotovoltaico installato nella sede della Confartigianato di Lugo, che ha una potenza di 19.6 kw con prestazioni energetiche di 22691 KWh, impianto che permetterà il risparmio di oltre 17 tonnellate annue di CO2 non immesse in atmosfera. Dopo il simbolico ‘taglio del nastro’ vi è stata, alla presenza di imprenditori associati e dipendenti della Confartigianato, qualche riflessione sul tema dell’energia. In apertura Daniele Rondinelli, presidente della Confartigianato di Ravenna, ha rimarcato come l’associazione abbia lanciato un chiaro segnale alle istituzioni e alle imprese nel voler credere ed investire nelle fonti rinnovabili e nel rispetto dell’ambiente. Rondinelli ha rimarcato come le piccole e medie imprese in Italia paghino l’energia uno sproposito rispetto alla media europea ed ha ricordato la battaglia di Confartigianato su queste tematiche.

L’INTERVENTO di Giuseppe Spinoccia, direttore di Cofraenergy che ha curato la realizzazione dell’impianto, è stato incentrato sulle questioni tecniche del fotovoltaico. Il vice sindaco di Lugo, Fausto Cavina, nel complimentarsi con la Confartigianato per aver realizzato uno dei primi impianti fotovoltaici nel territorio comunale lughese, vi ha visto la capacità di coniugare la modernizzazione con il rispetto dell’ambiente.
È SEGUITO il saluto di Gianfranco Bessi, presidente della Camera di commercio di Ravenna, che ha evidenziato l’importanza degli investimenti nelle energie rinnovabili e come i territorio stia facendo grossi passi in avanti ed investimenti su queste tematiche. L’impegno di Confartigianato, ha rimarcato Bessi, deve fungere da stimolo anche per le imprese.
NELLE conclusioni, il presidente della Provincia Francesco Giangrandi ha rimarcato l’impegno degli enti locali nel promuovere gli investimenti in efficienza energetica, evidenziando come lo sviluppo energetico del territorio debba fare da traino a quello delle imprese soprattutto della produzione e del manifatturiero, e come lo sviluppo di queste tecnologie sia anche fonte di lavoro per le imprese locali.