• Articolo , 15 aprile 2009
  • L’88% degli europei per l’Ambiente non sarebbe d’accordo con l’Ue

  • Un “parere” via internet richiesto dal presidente Ue, sembra che gli europei boccino sonoramente le scelte ambientaliste dell’Unione, ma qualcosa non torna.

(Rinnovabili.it) – In una sorta di sondaggio (intitolato “A vostro parere”) effettuato via internet e promosso dal presidente di turno della Unione Europa, il premier ceco uscente Mirek Topolanek, è stata formulata la seguente domanda. “L’Unione Europea fa abbastanza affinché gli effetti del cambiamento climatico siano limitati il più possibile?”
Di coloro che hanno risposto, secondo il sito ufficiale della presidenza Ue, ben l’88% hanno risposto “no”. I “sì” hanno raccolto il 13%. Nessun incerto “non so”.
Questo sondaggio, va però detto, suscita alcuni dubbi, infatti non vengono forniti i criteri di formulazione e nemmeno il numero di quanti hanno risposto. Inoltre stando alle cifre c’è qualcosa che non torna.
Infatti 88+13 fa 101.
Inoltre è ben strano che nessuno, ma proprio nessuno, abbia risposto “non so”. Ricordiamo che questo è un test e non sondaggio e la sua validità va presa con le molle.