• Articolo , 3 dicembre 2008
  • La “Scuola Amica 2008” premia con le rinnovabili

  • Giunto alla quinta edizione il concorso rivolto agli studenti italiani “Kyoto anch’io – La scuola amica del Clima” decreta il vincitore e conferisce in premio un impianto fotovoltaico

Anche quest’anno, per la quinta edizione del concorso rivolto agli studenti “Kyoto anch’io – La scuola amica del Clima”, è stato conferito il premio all’istituto più meritevole. Il concorso rientra in un progetto di sensibilizzazione delle giovani generazioni ed è quindi rivolto agli studenti delle scuole elemetari, medie e superiori, per informare su risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili. Il vincitore del premio, cioè un impianto fotovoltaico, è l’Itis “Augusto Righi” di Chioggia, in provincia di Venezia, ed è stato conferito da Legambiente e Edison. I criteri di valutazione hanno tenuto conto della presenza o meno di particolari accorgimenti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e la diminuzione degli sprechi, associati ad interventi di raccolta differenziata dei rifiuti e di risparmio idrico. Gli studenti di Chioggia, infatti, hanno realizzato un progetto di riqualificazione ambientale e risparmio energetico basato su un impianto fotovoltaico da 17,5 kW, sulla coibentazione delle pareti perimetrali e sull’illuminazione solare interna. Dato l’enorme successo del concorso e i buoni propositi che si pone, il progetto “Kyoto anch’io – La scuola amica del Clima” prosegue anche nella stagione 2008/2009, con un tema leggermente diverso, ma eguelmente efficace, ovvero la riduzione delle emissioni di CO2 conseguente ad una revisione del proprio stile di vita; il premio, quindi, andrà alla scuola che meglio saprà sintetizzare tale obiettivo all’interno della propria struttura e didattica.