• Articolo , 3 novembre 2009
  • La bicicletta ad idrogeno: 150 km con un pieno

  • Il prototipo sarà presto messo in commercio. Grazie alla maggiore autonomia rispetto ai vecchi modelli potrebbe rivoluzionare il settore del trasporto: basteranno 15 minuti di ricarica per percorrere fino a 150 km

(Rinnovabili.it) – Sta per arrivare sul mercato italiano la “bicicletta ad idrogeno”:http://www.stampa.cnr.it/docUfficioStampa/comunicati/italiano/2009/Novembre/95_OTT_2009.HTM. Il prototipo, che verrà presentato nel corso della manifestazione romana sulla mobilità sostenibile inaugurata nel pomeriggio di oggi, ‘H2Roma’, è stato ideato dal laboratorio dell’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Itae-Cnr) di Messina e dalla Tozzi Renewable Energy – Tre S.p.A, con il quale il cnr collabora.
La bicicletta, alimentata totalmente ad idrogeno e dotata di un sistema di accumulo a stato solido, garantisce un’autonomia elettrica di 150 km: un pieno verrà a costare circa 18 euro, equivalenti a circa 12 centesimi a chilometro, come dichiarato dal responsabile della ricerca, Giorgio Dispenza.
“Il prototipo sviluppato è parte integrante di un ambizioso progetto, condotto dal laboratorio congiunto Cnr-Itae/TRE, che prevede la possibilità di creare flotte di bici – aggiunge Vincenzo Antonucci, coordinatore del gruppo dei sistemi dell’Itae-Cnr – il cui sistema di rifornimento idrogeno sarà composto da una fonte di energia rinnovabile (solare fotovoltaico) ed un elettrolizzatore per la produzione di idrogeno da acqua. Questo abbasserà di molto il costo del combustibile e chiuderà il cerchio in termini di emissione zero”.
Molteplici i vantaggi: grazie alla pedalata assistita e all’alimentazione ad idrogeno si avrà un mezzo con maggiore autonomia rispetto ai modelli del passato e permetterà al Cnr di portare avanti il progetto che prevede la creazione di una flotta di bici messa a disposizione dei cittadini e utile per gli spostamenti in città.