• Articolo , 21 novembre 2008
  • La California sposa la mobilità sostenibile

  • Il Governatore Arnold Schwarzenegger presenta le presenta le iniziative per favorire il trasporto sostenibile, la crescita di professioni ecocompatibili e le opportunità per rinvigorire i vantaggi competitivi della regione

Inseguendo la creazione di un’economia energicamente indipendente, la California ha fatto della sostenibilità la sua bandiera ufficiale. L’ultimo punto a favore della tutela ambientale il governatore Schwarzenegger l’ha segnato presentando un ampio piano di investimenti pubblici e privati da destinare alla mobilità elettrica, sfidando palesemente la pregiudizievole convinzione che ripresa economica e lotta ai cambiamenti climatici siano letteralmente antitetici. A fornire il supporto necessario sarà l’azienda Better Place firmataria insieme ai Sindaci di San Francisco, San Jose, Oakland e al Bay Area Council, Silicon Valley Leadership Group di un accordo di partnership nell’ottica comune di riuscire a sviluppare una valida infrastruttura di trasporto sostenibile. “La California è già un leader mondiale per contrastare il riscaldamento globale e promuovere le energie rinnovabili” ha commentato Schwarzenegger. “Questo tipo di partnership pubblico-privato è esattamente quello che desideravo quando abbiamo creato il primo standard per il carbone pulito e quando abbiamo adottato il programma per i veicoli a emissione zero. La partnership è altamente professionale e lavorando insieme possiamo raggiungere il nostro obiettivo di rendere il pianeta più salubre e promuovere al tempo stesso la nostra economia”. L’area della baia di San Francisco sarà la prima regione a muoversi in quest’ottica attraverso un lavoro serrato che dai primi di dicembre coinvolgerà le città della regione, le municipalità, le organizzazioni governative regionali e i partner del settore privato. A Better Place il compito di creare un modello d’investimenti ad hoc nel settore infrastrutture simile a quello già avviato dalla società in Israele, Danimarca e Australia. Il progetto per la realizzazione della rete e le relative autorizzazioni partiranno nel gennaio 2009 e lo sviluppo delle infrastrutture all’inizio del 2010, mentre la disponibilità delle auto elettriche per il mercato di massa è prevista per il 2012. L’investimento stimato da Better Place nella Baia di San Francisco a pieno regime ammonta ad un totale di 1 miliardo di dollari. “Questo tipo di partnership pubblico-privato – ha affermato Dan Kammen, Direttore del Transportation Sustainability Research Center dell’Università di Berkeley – è esattamente quello di cui abbiamo bisogno per creare nuova occupazione, un’infrastruttura per l’energia pulita e contribuire al rilancio ambientale localmente e globalmente. Questa iniziativa aiuterà a porre l’area della baia di San Francisco all’avanguardia nello sviluppo della scienza, dell’ingegneria e delle politiche d’innovazione e simultanea riduzione dell’effetto serra, conducendoci verso il prossimo boom economico – il secolo dell’energia pulita. Insieme ai progetti che saranno sviluppate l’anno prossimo dai paesi del COP15, questa iniziativa può avere un reale impatto globale”.