• Articolo , 14 maggio 2008
  • La campagna ONU “Plant for the Planet” arriva nella capitale

  • L’iniziativa dell’ONU contro i cambiamenti climatici “Plant for the Planet”, grazie al supporto della no profit “Anima” arriva anche a Roma

L’obiettivo è quello di piantare almeno 1 miliardo di alberi in tutto il mondo nell’arco del 2008. L’ONU propone la campagna “Plant for the Planet” in risposta al surriscaldamento terrestre, dovuto all’inquinamento atmosferico e all’effetto serra, considerando l’aumento della vegetazione delle grandi città una delle possibili soluzioni. L’iniziativa è stata subito accolta dalla no profit dell’Unione Industriali di Roma, “Anima”, che già era stata protagonista nel 2007 di una raccolta di fondi che ha portato all’acquisto di 43 alberi piantati in giardini e piazze della capitale. All’interno della manifestazione Fiera dei Fiori che si terrà ai giardini pensili dell’Auditorium Parco della Musica di Roma il 16, 17 e 18 Maggio prossimo, Anima e l’Associazione Amarilli, organizzeranno un’ulteriore raccolta di fondi da destinare all’acquisto di piante da destinare a scuole elementari e medie di Roma. “Siamo tutti impegnati oggi a realizzare le condizioni affinché si formi una nuova generazione che ponga l’Uomo e il Pianeta al centro dei suoi progetti di sviluppo – ha dichiarato Nicoletta Fiorucci, Presidente onorario di Anima – Ci è sembrato importante darne un segno tangibile promuovendo, nell’ambito della campagna delle Nazioni Unite, iniziative di raccolta fondi per l’acquisto di alberi da donare alla città. Dopo l’iniziativa del 2007, desideriamo continuare a sostenere la campagna. È fondamentale dialogare con i giovani che sono i ‘cittadini responsabili’ del domani, e sensibilizzare le aziende sull’importanza di adottare comportamenti ambientalmente virtuosi all’interno delle proprie strategie aziendali”.