• Articolo , 13 gennaio 2010
  • La cartiera spagnola punta al mercato ecologico

  • Con un investimento da 290 milioni di sterline la spagnola SAICA costruirà un’impianto per carta riciclata destinata alla produzione di scatole di cartone ecologiche

(Rinnovabili.it) – La cartiera spagnola SAICA ha annunciato la costruzione di uno dei più grandi impianti per il riciclaggio della carta nei dintorni di Manchester, investendo 290 milioni di sterline.
I lavori inizieranno entro la fine dell’anno con la speranza di renderla produttiva dal 2012.
Le previsioni parlano di una produzione annua di circa 400mila tonnellate di carta riciclata destinati alla fabbricazione di scatole di cartone ondulato ecologico, rivelando una curiosità: per far capire l’entità della produzione è stato calcolato che ogni tre ore la cartiera produrrà i fogli sufficienti a coprire la distanza che intercorre tra Manchester e Londra.
Eduardo Aragües, Presidente del Gruppo SAICA, ha definito il progetto un ‘enorme investimento’ che porterà ad un rafforzamento della propria presenza nel Regno Unito.
Grazie all’aumento della produzione di carta riciclata, infatti, verrà ridotto l’utilizzo di carta tradizionale di 450mila tonnellate all’anno, supportato dall’impiego di un sistema di cogenerazione progettato per migliorare l’efficienza energetica e gli scarti di produzione.
Il progetto, che dovrebbe creare 200 posti di lavoro è stato accolto con favore dal segretario britannico al Business Mandelson “Questo dimostra una grande fiducia nel nostro futuro economico e ha tutti gli ingredienti giusti”, ha dichiarato. “Si tratta di un impegno a lungo termine a favore delle tecnologie ambientali, che saranno al centro della strategia di crescita del Regno Unito”.