• Articolo , 12 marzo 2007
  • La cogenerazione sulle pagine della Gazzetta Ufficiale

  • Il provvedimento, finalizzato alla promozione della cogenerazione ad alto rendimento, prevede una semplificazione delle procedure, un’assegnazione più vantaggiosa dei certificati bianchi ed introduce il sistema della Garanzia di origine

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge che recepisce la direttiva 2004/8/CE, per la promozione della cogenerazione di energia ad alto rendimento, ovvero la produzione combinata di energia e calore. È prevista una semplificazione delle procedure e un’assegnazione più vantaggiosa dei certificati bianchi, titoli che attestano il risparmio energetico conseguito. Avendo un valore di mercato, possono essere scambiati tra gli operatori del settore per sostenere i costi iniziali del processo. Come già stabilito dal decreto Bersani, si conferma la priorità del dispacciamento e l’esenzione dall’obbligo di immettere in rete una percentuale di energia da rinnovabili o di acquistare in proporzione certificati verdi sul mercato. Inoltre, il provvedimento introduce il sistema della Garanzia di origine, in grado di dimostrare che l’energia elettrica prodotta derivi effettivamente da un processo di cogenerazione ad alto rendimento. Questo permette il riconoscimento reciproco tra i vari stati membri.
Attesi, infine, un decreto per incrementare l’assegnazione dei certificati bianchi alla cogenerazione e uno per semplificare le procedure che autorizzino l’installazione e l’esercizio di impianti inferiori a 1 MW e a 50 kW, rispettivamente la piccola e micro-generazione. (fonte Ansa)