• Articolo , 16 novembre 2009
  • La cura per la dipendenza da petrolio? Mobilità elettrica

  • L’Electrification Coalition presenta la sua road map per ‘disintossicare’ gli States dalla schiavitù energetica dell’oro nero

(Rinnovabili.it) – Una coalizione di imprese energetiche, produttori automobilistici e imprese di trasporto marittimo hanno annunciato oggi la propria ricetta anti “petrolio-dipenza”: una rivoluzione elettrica della mobilità. Il gruppo, guidato da colossi quali Nissan Motor Co. e FedEx Corp e denominato “Electrification Coalition”:http://www.electrificationcoalition.org/, ha come obiettivo riuscir ad ottenere negli States entro il 2040 il 75% dei chilometri percorsi coperti tramite l’alimentazione elettrica.
Per questo motivo la coalizione sta delineando un piano da 124 miliardi dollari da attuare nell’arco di otto anni, sollecitando il governo federale degli Usa a fare un grosso investimento nei mezzi di trasporto elettrici ed in particolare il Congresso ad approvare una serie di crediti di imposta e garanzie sui prestiti per contribuire a realizzare le 14 milioni le eco-automobili da immettere su strada entro il 2020, che diverrebbero oltre 250 milioni per il 2040.
La missione principale della Coalizione sarà dunque quella di promuovere l’introduzione di veicoli elettrici su scala di massa attraverso una vasta gamma di politiche e azioni, compresa la creazione di ‘ecosistemi’ di elettrificazione, ovvero aree geografiche limitate in cui veicoli elettrici e infrastrutture possano essere introdotte progressivamente.
Le comunità verrebbero scelte tramite una competizione e le città vincitrici sarebbero dotate di 50.000 -100.000 veicoli elettrici entro il 2013.