• Articolo , 26 aprile 2011
  • La Giornata della Terra in Provincia di Treviso

  • In Provincia di Treviso si pensa all’ambiente 365 giorni all’anno: * Nel restauro del Sant’Artemio si è posta particolare attenzione verso le energie rinnovabili e la tutela dell’ambiente: il calore viene prodotto mediante combustione di biomasse l’energia arriva attraverso sistema fotovoltaico (impianto di circa 200 KW) l’impianto idrico è duale ovvero l’acqua per l’irrigazione del […]

In Provincia di Treviso si pensa all’ambiente 365 giorni all’anno:
* Nel restauro del Sant’Artemio si è posta particolare attenzione verso le energie rinnovabili e la tutela dell’ambiente:

il calore viene prodotto mediante combustione di biomasse
l’energia arriva attraverso sistema fotovoltaico (impianto di circa 200 KW)
l’impianto idrico è duale ovvero l’acqua per l’irrigazione del parco o per gli sciacquoni non è purificata il che consente di non sprecare acqua potabile.

* I 14 ha del parco S.Artemio uniti ai 66 ha del Parco dello Storga formano un polmone verde di 80 ha, habitat naturale per diverse specie animali quali lepri, fagiani, specie tipiche delle zone umide come germani reali, aironi, garzette, martin pescatore e altre.

* Nel restauro del Sant’Artemio sono stati piantumati 902 nuovi alberi, 81.041 nuovi arbusti, siepi e tappezzanti e la semina di 81.568 mq di tappeto erboso.

* L’attenzione alla biodiversità e tutela dell’ambiente ha riguardato anche l’intervento al Parco della Storga che ha interessato una superficie di 49.79.00 ha circa per quanto riguarda la nuova realizzazione e di 15.00.00 ha circa relativamente alla riqualificazione.

* Da 4 anni a settembre, in adesione alla Settimana Europea della Mobilità, la Provincia organizza le “Giornate Provinciali dell’Ambiente”, un progetto nato per sensibilizzare sul tema della mobilità sostenibile, dell’educazione ambientale e della qualità dell’aria. All’ultima edizione hanno partecipato 60 Comuni, 40 associazioni, oltre 2.000 studenti.

* “La scuola va in città” il concorso per sensibilizzazione nei confronti dell’ambiente e della sostenibilità urbana ha premiato oltre 300 bambini per le attività di pedibus e percorsi casa-scuola. Nell’ultima edizione sono stati percorsi in Provincia di Treviso più di 120.000 km di pedibus.