• Articolo , 24 gennaio 2011
  • La Libia entra nel club dell’energia eolica

  • Iniziano i lavori del primo parco eolico del Paese, primo passo ufficiale verso l’obiettivo governativo di raggiungere con l’energia del vento: 1 GW entro il 2020

(Rinnovabili.it) – Prima volta per la Libia che, dopo aver annunciato i sui piani di sviluppo nel campo delle energie rinnovabili, si è finalmente decisa ad avviare i lavori del primo parco eolico nazionale. Un progetto da 107 milioni di euro e 61,75 MW di potenza che si ‘accenderanno’ ad Al-Fetai, in prossimità della città costiera di Dernah al termine dei 20 mesi d’istallazione preventivati dalla società responsabile del progetto.
La spagnola Amtors Company provvederà a mettere in funzione gli aerogeneratori, occupandosi anche delle apparecchiature di controllo, dei trasformatori elettrici e della connessione alla rete. A conti fatti si tratta del primo passo importante verso l’obiettivo governativo di generare il 10% di energia pulita nel mix produttivo entro il 2020, soprattutto se si considera che attualmente la percentuale è fissa a meno dell’1%. Sul fronte esclusivamente eolico, all’energia del vento è stato assegnato un target a medio termine, anno 2015, di 500 MW, che raddoppierà a 1GW per il 2020.
I n tal senso i progetti nazionali prevedono l’ampliamento della wind farm di Dernah a 120 MW e la realizzazione di parchi eolici a Al Maqrun (240 MW da raggiungere in due fasi), a Tarhuna, e Asabap (entrambe da 250 MW) e a Gallo, Almasarra, Alkofra, Tazrbo con impianti da 120 MW.