• Articolo , 26 luglio 2010
  • La Messina-Palermo sarà alimentata dal sole

  • Il Consorzio Autostrade Siciliane ha dato consenso positivo all’installazione di impianti fotovoltaici lungo la tratta autostradale dell’A20. Nel progetto, del valore di oltre 3 milioni di euro, il Consorzio investirà circa il 20% del totale

(Rinnovabili.it) – Sarà presto il sole a ridisegnare i contorni dell’autostrada Messina-Palermo.
Nell’ambito del Programma operativo Fesr 2007-2013 e attraverso l’utilizzo del Fondo _“obiettivi di energie rinnovabili solari”,_ il Commissario straordinario del “Consorzio Autostrade Siciliane”:http://www.autostradesiciliane.it/ (Cas), Matteo Zapparrata , ha approvato oggi il progetto relativo all’installazione di un impianto fotovoltaico all’interno dei fabbricati del sopracitato tratto autostradale. Nel dettaglio si tratterà della realizzazione di tetto ventilato fotovoltaico su ogni fabbricato, compresi gli svincoli, della Messina – Palermo, per una potenza cumulativa di circa 368 kWp. Il Cas parteciperà attivamente al finanziamento del progetto, investendo un buon 20% (circa 745.165 mila euro) del costo totale, pari a 3.725.826 milioni di euro. Ogni impianto avrà la funzione sia di generare energia che di termoregolare la temperatura dei diversi edifici, andando ad alimentare continuamente le batterie installate nei vari stabilimenti e garantendo i servizi di base della tratta autostradale. “Ritengo importante e significativo questo progetto per le sue finalità energetiche, ambientali ed economiche. Un altro significativo fiore all’occhiello nel rilancio delle attività del CAS. Una felice scelta che coniuga innovazione ed utilità raggiungendo concreti obiettivi” ha dichiarato dal Commissario Zapparrata. Il progetto rientra a pieno negli obiettivi del Cas di ridurre i consumi energetici derivanti dalla gestione delle autostrade, contribuendo inoltre alla produzione di energia rinnovabili oltre che diminuire l’inquinamento atmosferico.