• Articolo , 11 febbraio 2008
  • La musica si fa “verde” con l’Mp3 a manovella

  • A vent’anni dalla presentazione della radio a manovella, l’inventore britannico Baylis torna oggi con l’evoluzione della specie: l’eco-Mp3

Ricordate la radio a carica manuale inventata da Trevor Baylis, per informare le popolazioni africane sui rischi dell’Aids? Ebbene i tempi cambiano e gli inventori si adeguano. L’ultima fatica dell’inventore britannico è ora l’Eco Media Player, un Mp3 capace di funzionare senza bisogno di nessuna forma di elettricità. Al dispositivo si dà la carica tramite manovella ed è in grado di memorizzare fino a cinquecento canzoni, oltre ad esser utilizzabile come radio, videoplayer, torcia e registratore. Con 60 secondi di carica si potranno ascoltare 40 minuti di musica, arrivando ad un’autonomia massima di venti ore. “In un’epoca in cui la gente è sempre più preoccupata per il cambiamento climatico – ha detto Baylis – questo è un modo per limitare il consumo elettrico”. Non soddisfatto di ciò, l’inventore settantenne punta ora alla messa a punto del primo telefonino a molla. L’Eco Media Player verrà presto messo in vendita in Gran Bretagna per un importo pari a 190 euro.