• Articolo , 11 dicembre 2009
  • La Polonia si muove verso la mobilità elettrica

  • Istallato il primo punto di ricarica nella città di Varsavia. E anche la Polonia si apre timidamente all’elettrico

(Rinnovabili.it) – Un partenariato tedesco-polacco ha istallato e messo in funzione in questi giorni il primo punto di ricarica per veicoli elettrici della Polonia. Progetto di ricerca finanziato dall’UE ha integrato la società energetica tedesca RWE, il gruppo polacco Polska Green Stream e la città di Varsavia per lavorare su un’importante obiettivo: l’avvio di 130 punti di ricarica entro il giugno 2010.
I partner dell’impresa si sono anche assunti l’incarico di sviluppare un sistema funzionale e user-friendly, che possa effettivamente alimentare la mobilità elettrica nella capitale polacca e nell’ambito del programma pilota, il municipio di Varsavia riceverà cinque vetture elettriche.
“Siamo molto contenti di poter utilizzare la nostra esperienza nella collaborazione nel primo progetto di tale porta in Polonia”, ha detto Filip Thon di RWE. “Le auto elettriche ricaricate da fonti di energia rinnovabili (eolica, fotovoltaica) fanno parte della nostra visione del futuro”, ha aggiunto. “Questo progetto è anche una vetrina di collaborazione tra il settore privato, le autorità locali e l’Unione europea” e continua quel filone di mobilità sostenibile intrapreso del gruppo energetico.
Nella propria patria infatti RWE ha già dato vita, con la casa automobilistica Daimler e il governo tedesco, al ‘piano di ‘e-mobility Berlin’ nel 2008, per la realizzazione di una diffusa rete di ricarica.