• Articolo , 2 dicembre 2008
  • La Provincia di Modena promuove gli acquisti ‘verdi’

  • Acquistare prodotti e servizi in base a criteri di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale, utilizzare più energia da fonti rinnovabili e promuovere comportamenti interni all’ente per ridurre l’impatto sull’ambiente. E’ questo l’impegno preso dalla Provincia di Modena che ha approvato di recente un piano d’azione ispirato alle politiche degli “Acquisti verdi nella pubblica amministrazione” stabiliti […]

Acquistare prodotti e servizi in base a criteri di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale, utilizzare più energia da fonti rinnovabili e promuovere comportamenti interni all’ente per ridurre l’impatto sull’ambiente. E’ questo l’impegno preso dalla Provincia di Modena che ha approvato di recente un piano d’azione ispirato alle politiche degli “Acquisti verdi nella pubblica amministrazione” stabiliti con il decreto del ministero dell’Ambiente dell’aprile scorso.
In base al Piano, la Provincia prevede di aumentare l’utilizzo di carta riciclata e ecologica, l’acquisto di arredi ecologici per le scuole e gli uffici, di incrementare il parco automezzi a metano, di ricorrere a forniture con caratteristiche ecocompatibili nell’organizzazione di eventi pubblici li e più in generale introdurre nelle politiche gestionali dell’ente il criterio della sostenibilità.
Il Piano sarà presentato domani, mercoledì 3 dicembre, nel corso di un seminario in programma (dalle ore 9,30 alle 13) nella sala delle conferenze di via delle Costellazioni 180 a Modena.
Intervengono Alberto Caldana, assessore provinciale all’Ambiente, Stefano Vaccari, assessore provinciale al Bilancio, tecnici ed esperti tra cui Peter Defranceschi di Local governments for sustainability, e Walter Sancassiani di Focus Lab.
Nel corso dell’incontro saranno anche illustrate le esperienze degli enti locali modenesi scopo di creare una rete provinciale di coordinamento degli acquisti verdi.