• Articolo , 12 giugno 2007
  • La Puglia verso l’edilizia sostenibile

  • Nell’ambito del Piano Energetico Ambientale Regionale, parte la discussione sulla legge che riguarderà l’edilizia eco-compatibile. Diversi gli ambiti d’intervento sia su scala regionale che comunale

Al via oggi, presso l’Assessorato all’Assetto del Territorio della Regione Puglia, i lavori di discussione del Disegno di Legge Regionale “Norme per l’edilizia sostenibile”. Fondato su uno schema elaborato da ITACA (Istituto per l’Innovazione e Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale), fatto proprio dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome, il DDL promuove e incentiva la sostenibilità ambientale nella realizzazione delle opere edilizie e nelle trasformazioni del territorio, attuando così alcune parti del Piano Energetico Ambientale recentemente adottato dalla Giunta Regionale. La sostenibilità ambientale è perseguita negli strumenti di governo del territorio, dal livello regionale fino alla pianificazione esecutiva su scala comunale, compresi i programmi comunitari. Particolare attenzione è dedicata al risparmio idrico ed energetico, alla permeabilità dei suoli, all’uso di materiali da costruzione riciclabili, di provenienza locale e che rispettano il benessere e la salute degli abitanti. Il DDL prevede inoltre contributi regionali a supporto della realizzazione di edifici sostenibili, del processo di certificazione energetica e della redazione di carte per valutare i rischi ambientali e migliorare la sostenibilità degli insediamenti. (fonte LavoriPubblici.it)