• Articolo , 8 luglio 2011
  • La Regione partecipe a “CREA” per un uso sostenibile dell’acqua

  • La Regione Friuli Venezia Giulia parteciperà al progetto Ue ”-CREscere ed Apprendere con l’acqua”, assieme all’OGS, l’Istituto nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale di Trieste, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale (ARPA), la cooperativa Damatrà di Udine e l’Ufficio scolastico regionale. La Regione, che ha approvato oggi una delibera proposta dell’assessore alla Ricerca ed […]

La Regione Friuli Venezia Giulia parteciperà al progetto Ue ”-CREscere ed Apprendere con l’acqua”, assieme all’OGS, l’Istituto nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale di Trieste, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale (ARPA), la cooperativa Damatrà di Udine e l’Ufficio scolastico regionale.
La Regione, che ha approvato oggi una delibera proposta dell’assessore alla Ricerca ed alla Cooperazione Roberto Molinaro, ha infatti ritenuto di aderire al progetto promosso dall’Unione europea con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione, soprattutto i più giovani, ad un uso sostenibile della ”risorsa” acqua in funzione della sua salvaguardia e conservazione. Saranno pertanto sviluppate azioni e campagne di informazione per modificare i comportamenti scorretti riguardo all’utilizzo dell’acqua, sensibilizzare i giovani (anche attraverso lo strumento Internet) su questo tema, illustrare il ciclo dell’acqua utilizzando un linguaggio comprensibile, sviluppare competenze di ”cittadinanza attiva”. CREA partirà il prossimo anno ed avrà una durata di 42 mesi.