• Articolo , 17 marzo 2010
  • La Repubblica Ceca approva il Ddl ‘controlla solare’

  • La Camera Bassa ha approvato il provvedimento che supporta i tagli agli incentivi del fotovoltaico, nel tentativo di controllare il previsto aumento degli impianti solari

(Rinnovabili.it) – I 200 membri della Camera dei deputati del parlamento ceco hanno approvato oggi, con 169 voti a favore il disegno di legge per consentire all’Energy Regulatory Office di tagliare pesantemente, dal prossimo anno, gli incentivi all’energia solare che i distributori devono pagare agli impianti.
La normativa, che deve ancora ottenere l’approvazione del Senato e la firma del Presidente, è la diretta conseguenza dei timori innescati da un aumento vertiginoso del prezzo dell’energia elettrica e dall’instabilità della rete in prospettiva ai crescenti progetti fotovoltaici: solo per quest’anno si prevede che la capacità aumenti di quattro volte.
I generosi incentivi rilasciati in questi anni dal governo hanno fatto della Repubblica Ceca il terzo più grande mercato europeo dell’energia solare lo scorso anno, dietro a Germania e Italia, in termini di capacità installata. L’attuale legislazione consente una riduzione massima del 5 per cento annuo da applicare solo ai nuovi progetti. Il provvedimento darà facoltà al regolatore di ridurre il feed-in tariffs, quando accertato che il ritorno degli investimenti scenda al di sotto di 11 anni.