• Articolo , 18 maggio 2010
  • La ricetta green della provincia di Pordenone

  • Un’automobilina elettrica ‘verde’, con cui girare senza inquinare nei centri storici o nelle zone a traffico limitato: l’idea piace a sette italiani su 10. Si tratta delle city car elettriche, che la provincia di Pordenone, prima in Italia, tramite l’assessorato alle innovazioni retto da Giuseppe Pedicini, ha acquistato e messo a disposizione dei comuni affinché, […]

Un’automobilina elettrica ‘verde’, con cui girare senza inquinare nei centri storici o nelle zone a traffico limitato: l’idea piace a sette italiani su 10.
Si tratta delle city car elettriche, che la provincia di Pordenone, prima in Italia, tramite l’assessorato alle innovazioni retto da Giuseppe Pedicini, ha acquistato e messo a disposizione dei comuni affinché, a loro volta le facessero utilizzare ai cittadini senza spese aggiuntive.
Sono a due posti, non inquinano, sono gratuite, e potranno transitare all’interno delle Ztl (zona a traffico limitato) di Pordenone e dei centri storici più congestionati dei comuni.

L’amministrazione provinciale di Pordenone, che ha promosso un’iniziativa analoga nei giorni scorsi, ha commissionato una rilevazione su 800 residenti nei principali capoluoghi d’Italia, il cui esito è stato presentato ieri a Roma nel corso del Forum della Pubblica Amministrazione.

Il 77% del campione intervistato ha dimostrato di conoscere cosa sia una city car e ne riconosce i vantaggi, a partire dal fattore ambientale (il che dimostra anche un’ attenzione particolare per questa tematica).
Per il 65% degli intervistati, l’utilizzo dei soldi pubblici per il progetto pordenonese è comunque stato utile, e il 67,5% vorrebbe che anche le amministrazioni del proprio territorio seguissero questo esempio.