• Articolo , 25 marzo 2011
  • La Sears Tower di Chicago è pronta a divenire una ‘solar farm’

  • Una finestra solare in grado di trasformare qualsiasi parete in una mini centrale elettrica è stata appena istallata per un test pilota nel grattacielo più alto degli Stati Uniti

(Rinnovabili.it) – La Willis Tower di Chicago, nota anche come Sears Tower, è stato l’edificio più alto del mondo dal 1973 al 1998 e a tutt’oggi resta il grattacielo più alto degli Stati Uniti. Con i suoi 442 metri potrebbe fornire alla tecnologia solare uno spazio paragonabile a quello offerto da *40 metri quadrati di terreno*. Forse proprio questo aspetto ha allettato i proprietari dell’edifico che in collaborazione con una compagnia locale hanno deciso testare sulla pelle della Sea Tower un particolare progetto pilota. Grazie alla collaborazione e alla tecnologia Pitagora Solar le finestre a sud del 56° piano saranno sostituite con dei vetri fotovoltaici trasparenti.
Quelle che la stessa società ha battezzato come _PGU_ ( photovoltaic glass units) rappresentano a tutti gli effetti una tecnologia ibrida che integra una tradizionale cella solare in silicio monocristallino tra due lastre di vetro; un prisma interno di plastica riflettente dirige la luce del sole angolata sulle celle, permettendo invece a quella diffusa e orizzontale di passarvi attraverso e dunque contribuendo a ridurre il carico termico. Se il progetto pilota avrà successo, la finestra solare di Pitagora potrebbe essere istallata anche oltre il 56° piano fino a ricoprire un superficie sufficiente a *raggiungere due megawatt di capacità*.