• Articolo , 2 marzo 2010
  • La Spagna in aiuto al Kenia per il mega progetto eolico

  • Il più grande progetto di energia eolica in Africa ha appena compiuto un importante passo avanti grazie all’intervento del governo spagnolo che fornirà 110 milioni di euro per la realizzazione della linea di trasmissione

(Rinnovabili.it) – Il parco eolico keniota da 300 MW del “Lago Turkana”:http://www.rinnovabili.it/eolico-lafrica-sfrutta-il-vento-del-nord-800262 si farà e sarà merito in parte anche dell’aiuto fornito da Madrid. L’ingresso della Spagna giunge in un momento particolare, in cui la ricerca di finanziamenti per completare l’opera aveva gettato un’ipoteca sul completamento del progetto. L’African Development Bank aveva recentemente dato l’allarme avvertendo le istituzioni che raggiungere la chiusura finanziaria sulla fattoria eolica sarebbe stato arduo senza il fermo impegno di un investitore nel completare la linea di trasmissione.
Il progetto comporterà la realizzazione di un doppio circuito di dispacciamento di 427 chilometri tra Loiyangalani a Marsabit, nel nord del Kenya, e il punto più vicino alla rete nazionale a Suswa, circa 100 chilometri da Nairobi e in tal contesto si inserisce il prestito di Madrid accordato previa firma di un accordo di cooperazione tra i due governi: la scorsa settimana il Ministero spagnolo dell’Industria ha scritto a quello del Tesoro keniota con l’offerta di 110 milioni euro, la metà dei quali saranno a condizioni agevolate con il resto in termini commerciali.
Il Wind Power Project costituisce un passo significativo nella sicurezza energetica del Kenya perché da solo rappresenta un quinto della capacità esistente a livello nazionale per la generazione di elettricità; nonostante ciò l’istallazione delle 365 turbine eoliche giganti a quasi 1.500 chilometri dalla costa lacunare, entro il 2012, non sarà un’impresa facile.