• Articolo , 14 novembre 2009
  • La tecnologia Turboden per la prima centrale a biomassa nel cuore del parco del Ticino

  • Si inaugura oggi l’impianto di cogenerazione da biomassa dell’azienda I Leprotti di Abbiagrasso. Turboden, azienda bresciana appartenente a Pratt & Whitney Power Systems Company (gruppo UTC) e leader in Europa nella realizzazione di turbogeneratori basati sul Ciclo Rankine Organico (ORC), ha fornito l’impianto di generazione elettrica e calore alla struttura di produzione pellet inaugurata oggi […]

Si inaugura oggi l’impianto di cogenerazione da biomassa dell’azienda I Leprotti di Abbiagrasso. Turboden, azienda bresciana appartenente a Pratt & Whitney Power Systems Company (gruppo UTC) e leader in Europa nella realizzazione di turbogeneratori basati sul Ciclo Rankine Organico (ORC), ha fornito l’impianto di generazione elettrica e calore alla struttura di produzione pellet inaugurata oggi nel comune di Abbiategrasso presso l’azienda agricola “I Leprotti”. Quello installato nell’azienda agricola “I Leprotti” è un modello T200 CHP in grado di generare 208 kW di potenza elettrica e 975 kW di potenza termica. L’efficienza elettrica lorda è pari al 17,3% mentre quella termica è del 81% riscaldando l’acqua alla temperatura di 60°-80°C. Il risparmio di CO2 che si viene a realizzare dall’esercizio di un impianto di questa taglia è pari a 1.800 t/anno (calcolo su 7.500 ore di funzionamento).

Turboden presenta una serie di soluzioni ottimizzate per la produzione combinata di energia elettrica e calore (moduli CHP) di taglie comprese tra i 200 kWel e i 2,5 MWel ove l’efficienza elettrica lorda raggiunge il 20% particolarmente adatti a contesti ove sia possibile generare energia elettrica e termica da biomassa, generalmente di tipo legnoso (pellet, cippato, scarti di legno, residui agricoli), e al contempo vi siano utenze termiche (per applicazioni cogenerative e trigenerative). Vi sono inoltre i moduli ad alto rendimento elettrico (HRS) di 1 MW adatti a condizioni in cui l’energia termica non può essere valorizzata. Quest’ultima soluzione trova valido impiego soprattutto in campo agricolo dove potature, vinacce o sansa rappresentano la biomassa più diffusa, e permettono di ottenere un rendimento elettrico del 24%.

Turboden conta un totale di 139 impianti nel mondo, di cui 106 in funzione e 31 in costruzione. La maggioranza, 106 impianti, sono stati costruiti all’estero (60 in Germania, 32 in Austria). Relativamente al campo applicativo dei turbogeneratori di Turboden, la cogenerazione da biomassa risulta essere la più diffusa con 127 impianti (117 in funzione, 8 in costruzione), segue il recupero calore con 9 impianti (4 in funzione, 5 in costruzione) e la geotermia con 3 (tutti in funzione).