• Articolo , 28 giugno 2011
  • La Toscana verso la mobilità sostenibile con il ‘Progetto H2 Filiera Idrogeno’

  • Il convegno presenterà i risultati di uno studio rivolto alle possibili applicazioni dell’idrogeno nel settore automobilistico

(Rinnovabili.it) – Si terrà proprio domani a Firenze il “_Progetto H2 Filiera Idrogeno_” – un convegno dedicato alla mobilità eco-sostenibile dove verranno presentati i risultati di uno studio rivolto alle possibili applicazioni dell’idrogeno nel settore automobilistico.
L’appuntamento, organizzato dall’_Università di Pisa_ insieme alla _Regione Toscana_ e al _Ministero dello Sviluppo Economico_, si svolgerà all’interno della sede regionale di _Palazzo Strozzi Sacrati_, dove verranno presentati i primi risultati relativi sia ai lavori sulle vetture elettriche alimentate con celle a combustibile che utilizzano idrogeno per produrre energia elettrica pulita, che agli studi sui motori in grado di utilizzare *anche l’idrogeno* come combustibile naturale. In particolare, i traguardi raggiunti in quest’ultimo ambito, sono stati concretizzati da _team di settanta ricercatori_ che, nell’arco di tre anni, ha potuto mettere a frutto una nuova tecnologia d’avanguardia in grado di offrire soluzioni di maggiore efficacia, al “sogno” di una mobilità cittadina non inquinante.
Il progetto inoltre, che durante la presentazione del pomeriggio darà spazio alle discussioni degli specialisti di settore e alle riflessioni sul passaggio dei vari progetti di ricerca al loro concreto trasferimento tecnologico, si concluderà in generale verso la fine di quest’anno con la “messa a punto” della nuova auto ad idrogeno.

Durante il convegno – introdotto domani dalla vicepresidente della Regione Toscana con delega alla ricerca – verrà anche presentata una panoramica europea sull’idrogeno come vettore energetico per la mobilità. Previsti inoltre anche gli interventi di Roberto Barale (pro-rettore alla ricerca nell’Università di Pisa) e Pierangelo Terreni (Preside della Facoltà di Ingegneria a Pisa).