• Articolo , 30 settembre 2008
  • Labelab, mille progetti dedicati a energia, acqua e rifiuti

  • Domani la conferenza stampa indetta da Labelab per presentare ai giornalisti i migliori progetti raccolti

Una raccolta di più di mille progetti, buone pratiche e tecnologie per la gestione di acqua, energia e rifiuti. Saranno presentati domani durante una conferenza stampa indetta da Labelab, il laboratorio per la gestione dei rifiuti, dell’acqua, dell’energia che opera dal 2001 nel settore dei servizi pubblici locali, e che raggruppa 40 professionisti operanti a livello nazionale con esperienza decennale nel settore dei rifiuti, acqua, energia. Si va dal cassonetto intelligente capace di riconoscere chi versa i rifiuti, passando per l’innovativo impianto fotovoltaico “Mille Soli” che sfrutta il potere riflettente di speciali specchi per catturare e potenziare l’energia del sole. Una iniziativa capace di dare visibilità ad esperienze di sostenibilità ambientale ed economica. Saranno l’assessore regionale all’ambiente Lino Zanichelli, l’assessore all’Ambiente della Provincia di Ravenna Andrea Mengozzi, Giovanni Montresori e Mario Sunseri, fondatori di “Labelab” a presentare questi progetti, cogliendo l’occasione per introdurre “Ravenna 2008: rifiuti, acqua ed energia. Sviluppo locale e valorizzazione economica” l’iniziativa in programma nella città romagnola dall’8 al 10 ottobre nata per fare il punto sulle tecnologie più avanzate ed efficienti a disposizione in questi settori. La tre giorni di Ravenna prevede diversi momenti di incontro caratterizzati da tematiche e livelli di approfondimento differenziati. Sono previsti, infatti, laboratori, workshop ed esposizioni.