• Articolo , 22 giugno 2009
  • L’aereo solare non si è fermato: debutto per la stampa

  • Il prototipo ha fatto strada: il veivolo esclusivamente spinto dall’energia solare, presentato alla stampa in questi giorni, dovrebbe compiere il giro del mondo tra circa tre anni.

(Rinnovabili.it) – Avevamo dato la notizia del “prototipo”:http://www.rinnovabili.it/solar-impulse-lareo-solare-volera-anche-la-notte-500060 già nel novembre del 2007.
Ora sembra che le cose, a quasi due anni di distanza, si vadano concretizzando. Ricordiamo che le sue ali, grazie a sofisticatissime celle montate sulla loro superficie, assorbono energia durante il volo
L’HB-SIA, questo il nome del veivolo, sfoggia infatti un’apertura alare di 61 metri, è equipaggiato con sensori solari sistemati sulle ali, due motori elettrici che attivano le eliche, batterie di stoccaggio dell’energia che servono per poter volare anche di notte, poi un’unità di controllo elettronico e i regolatori per gestire dell’energia.
La presentazione alla stampa avverrà in Svizzera, il 26 giugno prossimo, all’aeroporto di Dubendorf, come rende noto l’Altran, il partner ingegneristico dell’iniziativa, che ha collaborato alla definizione e ottimizzazione del sistema di alimentazione del velivolo. L’aereo è in grado di volare per diversi giorni utilizzando solamente l’energia del sole.
Animatore del progetto è il vulcanico Bertrand Piccard, che ha già realizzato il giro del mondo in pallone aerostatico. L’aereo solare Solar Impulse compirà, secondo i programmi, il giro del mondo nel 2012.