• Articolo , 22 luglio 2010
  • L’Altra Faccia del Macero: quando l’imballo diventa arte

  • Partita la campagna organizzata da Comieco e TetraPak per mostrare ai consumatori il destino finale del macero proveniente dalla raccolta differenziata di carta e cartone. Con esposizioni artistiche i molti ipermercati della penisola

(Rinnovabili.it) – Siamo abituati a vederli fuori dai negozi in attesa di essere smaltiti, ma ora si potranno ammirare come vere e proprie istallazioni artiche. Gli imballaggi cellulosici che contengono i prodotti d’uso più comuni saranno infatti protagonisti della rassegna _L’altra faccia del macero,_ organizzata da Comieco (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) in collaborazione con TetraPak. Una rassegna che fino a settembre, toccherà nove importanti centri commerciali in altrettante città italiane in cui verranno esposti gli imballaggi riciclati e trasformati in oggetti artistici. L’esposizione degli imballaggi cellulosici così trasformati è stata realizzata per promuovere la cultura della raccolta differenziata di carta e cartone nei luoghi dove i cittadini compiono le loro scelte d’acquisto, le gallerie dei centri commerciali. Un messaggio importante nei luoghi simbolo dello shopping per ricordare ai consumatori che, grazie alla raccolta differenziata, 4 imballaggi su 5 vengono riciclati e possono diventare nuovi materiali.
L’altra faccia del macero è un’iniziativa nata per rispondere in modo originale alla curiosità dei cittadini sul destino finale del macero proveniente dalla raccolta differenziata di carta e cartone, attività che, come confermano i risultati del 2009, è ormai diventata una buona abitudine che interessa tutto il Paese. A dimostrazione del grande interesse e del crescente impegno degli italiani nel riciclo di carta e cartone basta leggere gli ultimi dati su base annuale. “Nel 2009 la raccolta – ha spiegato Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – è cresciuta del 5,2% superando i 3 milioni di tonnellate, pari a 52,6kg di media procapite (+2,7kg rispetto al 2008). Nonostante un calo del 9% dell’immesso al consumo di imballaggi cellulosici, il loro tasso di riciclo ha superato l’80%”.
Un trend positivo confermato anche da Michele Mastrobuono, Direttore Ambiente e Relazioni Esterne di Tetra Pak Italia: “Ad oggi sono oltre 3.000 i comuni in Italia dove il servizio della raccolta differenziata dei contenitori Tetra Pak è già attivo, corrispondente a 30 milioni di cittadini”. Tra le prossime tappe de L’altra faccia del macero Roma (centro commerciale Roma Est dal 30 luglio al 1° agosto); Reggio Calabria (Centro Porto Bolaro dal 6 all’8 agosto); Bologna (centro Shopping Gran Reno dal 19 al 21 agosto) e Torino (Otto Gallery dal 3 al 5 settembre).