• Articolo , 22 gennaio 2008
  • LAPCAT: super-jet a impatto zero

  • La nuova sfida del trasporto sostenibile è un jet ipersonico a idrogeno: Sydney-Bruxelles in 4 ore e impatto 0

Si chiama LAPCAT, ovvero Long-Term Advanced Propulsion Concepts and Techologie, il jet ipersonico a idrogeno il cui progetto appartiene all’Agenzia Spaziale Europea e che tra non molto potrebbe divenire realtà e coprire in sole quattro ore la distanza Sydney-Bruxelles. Più veloce del Concorde e ambientalmente sostenibile: il LAPCAT è infatti progettato per essere dotato di un motore a idrogeno. Il progetto, finanziato dalla Europa General R&D, è frutto di approfonditi studi che hanno fatto della ricerca della velocità il loro punto di forza e che sono sfociati in un “concept” denominato A2 Mach 5, un velivolo per il trasporto civile, sviluppato da Alan Bond, John Scott-Scott e Richard Varvill. I concetti chiave di questo prototipo sono: un motore a idrogeno in grado di spingere l’aereo ad una velocità cinque volte superiore a quella del suono; una drastica riduzione delle emissioni di gas tossici in atmosfera; la possibilità di trasportare un numero variabile e comunque alto di passeggeri (già l’A2 Airframe ne prevede 300).