• Articolo , 23 ottobre 2009
  • L’Assessore Olivi ha presentato il camper dei consumatori

  • A partire dal prossimo lunedì 26 ottobre la tutela dei consumatori lascia la città e arriva in paese. Parte, infatti, il “camper dei consumatori”, una struttura mobile che avrà il compito di sensibilizzare la popolazione anche in periferia e nelle vallate sui temi legati alla conspevolezza e alla conoscenza di forme di tutela nel settore […]

A partire dal prossimo lunedì 26 ottobre la tutela dei consumatori lascia la città e arriva in paese. Parte, infatti, il “camper dei consumatori”, una struttura mobile che avrà il compito di sensibilizzare la popolazione anche in periferia e nelle vallate sui temi legati alla conspevolezza e alla conoscenza di forme di tutela nel settore del commercio (truffe e raggiri; utenze, servizi pubblici e telecomunicazioni; prodotti difettosi; pubblicità ingannevole; tutela dati personali; assicurazioni, banche e servizi finanziari; assistenza nell’indirizzo delle procedure di conciliazione; alimentazione e salute; costruzioni, e compravendita immobili; viaggi ecc.).
“Io sono convinto – ha detto l’assessore Alessandro Olivi nel presentare l’iniziativa, – che per la Provincia possa costituire un elemento di forza, per quel che riguarda la politica commerciale, l’introduzione di un valore etico qual é la tutela dei consumatori e degli utenti. Diffondere informazioni di carattere educativo e accrescere nei consumatori la consapevolezza del proprio ruolo e dei propri diritti all’interno del sistema economico, rientra nei compiti istituzionali dell’ente pubblico. Non è solo dell’apertura dei centri commerciali, quindi, che si occupa e s’interessa la Giunta provinciale, ma anche della tutela e della cura di tutti i cittadini in veste di acquirenti di beni e di fruitori di servizi”.

L’iniziativa, che è stata di recente approvata dalla giunta provinciale e che è finanziata con fondi statali del Ministero dello sviluppo economico (in particolare si tratta di risorse finanziarie assegnate dal “Fondo derivante dalle sanzioni amministrative irrogate dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato da destinare ad iniziative a vantaggio dei consumatori”) prevede l’estensione del servizio di consulenza ed assistenza già presente nella sede di via Petrarca a Trento sull’intero territorio provinciale. Già in novembre saranno 24 i centri abitati che verranno visitati dal camper dei consumatori, che sarà presente soprattutto nelle giornate dedicate alle fiere e ai mercati di periferia.La distribuzione della popolazione della provincia è frammentata e distribuita in comuni di piccole dimensioni (223 comuni, la cui dimensione media è inferiore ai 2.000 abitanti e oltre il 50% dei comuni conta meno di 1.000 abitanti) per cui, per poter raggiungere detta popolazione che vive in periferia, risulta eccessivamente costoso attrezzare in tempi brevi un numero adeguato di sedi locali.
La scelta di finanziare un ufficio mobile sottintende anche un evidente intento promozionale. Infatti l’allestimento esterno del camper costituisce un chiaro messaggio comunicativo per diffondere nei cittadini la consapevolezza e la conoscenza di forme di tutela nell’ambito delle transazioni commerciali. Ogni giorno nella nostra vita quotidiana siamo acquirenti di beni e di servizi, così in veste di consumatori è necessario avere la consapevolezza di cosa e di come si consuma e che, in caso di problemi esistono una serie di meccanismi di tutela giuridica.
L’ufficio mobile ha proprio il compito di informare e difendere gli interessi e i diritti dei consumatori e degli utenti sul territorio provinciale. Oltre che per le consulenze, il camper è predisposto anche per un’attività informativa, come la distribuzione di depliants, fogli informativi agli utenti. I visitatori potranno altresì venire a conoscenza dell’esistenza del Centro tutela dei consumatori e degli utenti di Trento, e delle Associazioni consumeristiche locali che svolgono da anni tale servizio a favore dei cittadini.
Mensilmente sarà predisposto e stilato il calendario delle uscite del camper presso i comuni che in questa prima fase sono stati coinvolti nel progetto. Lunedì 26 ottobre si inizia presso il comune di Rovereto, seguiranno nei giorni successivi Storo, Riva, Tione, Pergine, ecc. nello specifico si veda il calendario allegato.
I comuni inseriti nel calendario del mese di novembre sono i seguenti: Arco, Borgo Valsugana, Brentonico, Canal San Bovo, Cavalese, Cles, Denno, Fiera di Primiero, Folgaria, Lavarone, Lavis, Levico Terme, Malè, Mezzocorona, Mezzolombardo, Mori, Pergine Valsugana, Pinzolo, Predazzo, Riva del Garda, Rovereto, Storo, Tione di Trento. Si è cercato, compatibilmente con le esigenze di compilazione del calendario, di favorire le uscite in occasione di fiere e mercati per avvicinarsi il più possibile alla popolazione.
Ulteriori informazioni sul progetto ed in particolare il calendario delle uscite sono disponibili sul sito www.centroconsumatori.tn.it.
La gestione dell’ufficio mobile viene affidata al Centro ricerca consumatori e utenti di Bolzano, attuale gestore dello Sportello dei consumatori di via Petrarca a Trento.

COS’E’ LO SPORTELLO MOBILE DEI CONSUMATORI
E’ un servizio di sportello mobile voluto e sostenuto dalla Provincia Autonoma di Trento, in virtù della legge provinciale n. 8 del 1997, e finanziato attraverso l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo economico derivanti dalle multe dell’Antitrust da destinare ad iniziative a favore dei consumatori. Sono garantite settimanalmente otto fermate nei Comuni del territorio provinciale con una durata di 2 ore per ciascuna fermata.
Obiettivi e compiti:
Agevolare il consumatore nell’acquisizione di informazioni sui meccanismi economici e sulle possibilità di difesa dei propri interessi; Intervenire in difesa degli interessi del consumatore; Offrire attraverso il materiale informativo, in dotazione all’ufficio mobile, strumenti per poter agire in modo più critico e responsabile nell’acquisto di prodotti e servizi.
Attività svolte e modalità con cui vengono espletate
L’ufficio mobile fornirà servizio di consulenza, informazione ed assistenza in materia di tutela dei consumatori e degli utenti, attraverso la presenza del camper informativo in una serie di comuni del territorio trentino sulla base di un calendario concordato di volta in volta, ogni mese, con la Provincia, sentite le amministrazioni comunali coinvolte ed aderenti all’iniziativa.
L’attività dello sportello mobile consulenza riguarderà i seguenti ambiti: Raccolta segnalazioni e contestazioni per indirizzarle ai competenti interlocutori; Consulenza all-round; Truffe e raggiri; Utenze, servizi pubblici e telecomunicazioni; Vendite televisive e fuori dai locali commerciali; prodotti difettosi; pubblicità ingannevole; tutela dati personali; assicurazioni, banche e servizi finanziari; problemi con artigiani e contratti d’opera; assistenza nell’indirizzo delle procedure di conciliazione; alimentazione e salute; costruzioni, e compravendita immobili (non solo prima casa); viaggi;
Attività di formazione
Lo sportello mobile punta, attraverso il contatto diretto con la cittadinanza nei vari comuni toccati dall’iniziativa e una importante campagna informativa, a coinvolgere la popolazione per rendere gli utenti dei consumatori critici, consapevoli delle scelte che effettuano, scelte che determineranno il loro benessere.