• Articolo , 4 marzo 2008
  • Lato (Gse): per raggiungere obiettivo Ue puntare sull’eolico

  • Per raggiungere l’obiettivo stabilito dal pacchetto energia della commissione europea “un importante contributo potrà venire dall’eolico” che nei prossimi 3-4 anni vedrà aggiungersi agli attuali 2.700 Mwh installati altri 3-4.000 Mwh, seguito da biomasse e fotovoltaico. Il commento è arrivato da Costantino Lato, responsabile unità ingegneria del Gse, a margine di “Le giornate della microgenerazione” […]

Per raggiungere l’obiettivo stabilito dal pacchetto energia della commissione europea “un importante contributo potrà venire dall’eolico” che nei prossimi 3-4 anni vedrà aggiungersi agli attuali 2.700 Mwh installati altri 3-4.000 Mwh, seguito da biomasse e fotovoltaico. Il commento è arrivato da Costantino Lato, responsabile unità ingegneria del Gse, a margine di “Le giornate della microgenerazione” in corso a Roma. Secondo l’esperto di Gse “oggi gli strumenti ci sono, è il sistema Italia che è in ritardo complessivamente. Fra autorizzazioni, connessioni, tempi di allaccio, è l’iter burocratico che va accelerato, visto che il quadro degli incentivi è ottimale”.