• Articolo , 13 maggio 2009
  • L’Australia stanzia fondi per l’energia pulita

  • Si avranno più di 2 milioni di euro da investire per i nuovi impianti

(Rinnovabili.it) – Sono stati stanziati dal Governo Australiano 2,25 milioni di euro da impiegare nel campo dell’energia pulita. Verranno costruite nuove centrali con tecnologie di energia solare e di carbone pulito, grazie anche alla collaborazione di investitori privati.
In nove anni è prevista la costruzione di un numero da 2 a 4 centrali da 1000 megawatt a energia fotovoltaica solare o termica, e altrettante a carbone. Verrà inoltre sperimentata una nuova tecnologia in grado di catturare e stoccare in bacini sotterranei le emissioni di CO2, anch’esse con una potenza di 1000 megawatt.
La “Renewables Australia”, ente di nuova costituzione, si occuperà di selezionare gli appalti.
Gli ambientalisti protestano e suggeriscono di impiegare questi fondi nelle energie rinnovabili piuttosto che nella tecnologia a carbone pulito. Il portavoce di Greenpeace, Steve Campbell, ha infatti dichiarato: “La cattura e stoccaggio delle emissioni è un ponte verso il nulla, è una tecnologia che, chiaramente, non sarà pronta per decenni a venire”.