• Articolo , 18 luglio 2008
  • Lazio: parte il Polo di ricerca per il fotovoltaico organico

  • Verranno inaugurati il 21 luglio i laboratori “CHOSE”, voluto dalla Regione per lo sviluppo una linea pilota di celle organiche

Splende un nuovo sole sul territorio laziale. Il prossimo 21 luglio saranno, infatti, inaugurati i nuovi Laboratori “CHOSE” per la Ricerca e Sviluppo Tecnologico del Polo Solare Organico, finanziati dalla Regione Lazio che ospitano una linea pilota per la produzione di celle solari organiche. “CHOSE” (da Center for Hybrid and Organic Solar Energy) nasce nel dicembre 2006 dalla volontà della Regione Lazio e del Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma Tor Vergata di creare un centro di eccellenza, presso il campus universitario, per lo sviluppo della ricerca e dell’industrializzazione delle tecnologie organiche e ibride organiche-inorganiche applicate alle celle fotovoltaiche. Il Polo sarà uno dei tre punti d’eccellenza a livello mondiale assieme al Giappone e alla Germania, per quanto riguarda l’attività di ricerca in campo fotovoltaico. Alla cerimonia di inaugurazione che si svolgerà presso il Tecnopolo Tiburtino di Roma saranno presenti il Ministro Attività Produttive Claudio Scajola, il Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, l’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio, Filiberto Zaratti e il Rettore dell’Università di Roma Tor Vergata, Alessandro Finazzi Agrò. Al taglio del nastro seguirà il dibattito “L’Innovazione nel Fotovoltaico: incontro tra Ricerca e Industria”.