• Articolo , 18 settembre 2008
  • Le 100 società più “verdi” d’Europa

  • Prima edizione di “The Guardian/Library House CleanTech 100” la classifica stilata dal popolare quotidiano che premia le 100 società più promettenti d’Europa

Solo un’azienda italiana compare nella classifica pubblicata oggi su “The Guardian” che è nata per premiare le società più promettenti nel panorama delle energie rinnovabili e tecnologie pulite d’Europa. Un modo per conoscere come queste aziende, finora relegate a settori di nicchia, operano. Invenzioni, progetti e prospettive di crescita. Al primo posto troviamo una compagnia solare tedesca, la Odersun, che produce materiali fotovoltaici in film sottile per la copertura dei tetti. Medaglia d’argento per DeepStream Technologies, una compagnia del Galles che fabbrica dispositivi per il monitoraggio e la riduzione dei consumi energetici degli edifici. Al terzo posto l’inglese CamSemi specializzata in tecnologie stand-by low cost e low power. Tra gli altri nomi vi sono anche aziende che si ccupano dela produzione di energia pulita attraverso lo sfruttamento del moto ondoso, ma anche società attive nei biocarburanti, eolico, solare, energia dal mare e dai rifiuti, gestione dell’energia e risparmio energetico. L’unica italiana è la Electro Power Systems, azienda di Arpignano (Salerno) che si occupa dello sviluppo di sistemi fuel-cells per molteplici applicazioni nel campo della telefonia mobile, infrastrutture energetiche, IT e di trasmissione.