• Articolo , 18 maggio 2009
  • Le energie rinnovabili pugliesi sbarcano in Gran Bretagna

  • La Regione Puglia partecipa a ‘All Energy’, l’evento internazionale
    dedicato alle energie rinnovabili in programma
    ad Aberdeen (Scozia) dal 20 al 21 maggio.

La Regione Puglia partecipa all’edizione 2009 di ‘All Energy’, il più importante evento dedicato alle energie rinnovabili della Gran Bretagna in programma dal 20 al 21 maggio.
‘All Energy ‘09’ si svolge ad Aberdeen in Scozia, territorio che si sta affermando come leader nelle energie rinnovabili in Europa grazie alle abbondanti fonti energetiche di cui è dotata e della volontà politica di investire nello sviluppo del settore, nonché della spiccata abilità nell’ingegneria offshore. Nella scorsa edizione l’evento ha registrato la presenza di 380 espositori e 4.700 visitatori, oltre a più di 27 delegazioni economico-istituzionali.
All’evento, che sarà occasione di incontro e discussione tra operatori e principali esperti di energie rinnovabili su temi di fondamentale interesse, quali le politiche di sviluppo del settore delle energie rinnovabili a livello internazionale, la diffusione dell’idrogeno, le tecnologie e i progetti più innovativi dei principali Paesi partecipanti, sarà anche dedicata una vetrina espositiva sulle tecnologie più innovative – presenti sul mercato – per la produzione energetica da fonti rinnovabili, soprattutto nel campo dell’energia eolica (onshore e offshore), idrogeno e celle a combustibile, energia idroelettrica, energia solare e biocarburanti.
La Regione Puglia, Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l’Innovazione partecipa a ‘All Energy ‘09’, con un proprio spazio espositivo istituzionale “Spazio Puglia”, allo scopo sia di promuovere e valorizzare l’esperienza che si sta sviluppando nel settore delle energie rinnovabili in Puglia, regione leader in Italia per la produzione di energia da fonti rinnovabili in campo eolico (con 946 MW installati) e solare (con 56,5 MW installati), sia di sviluppare opportunità di business e collaborazione tra gli operatori di settore pugliesi e gli addetti ai lavori britannici e internazionali, i cui incontri bilaterali saranno organizzati da SPRINT Puglia (Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione delle Imprese).
Inoltre, presso lo stand della Regione Puglia saranno messi in evidenza alcuni casi di successo di aziende pugliesi specializzate nel settore energetico (la MDF Energia di Cerignola e Keinstar di Taranto) e sarà organizzata una business presentation intitolata “Le competenze del comparto delle energie rinnovabili in Puglia”, in cui interverranno rappresentanti di organizzazioni pugliesi impegnate nella ricerca e nell’innovazione, quali l’ARTI, l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’innovazione (Carlo Gadaleta Caldarola), il DiTNE, il Distretto Tecnologico Nazionale dell’Energia con sede a Brindisi (Ilaria Bencini) e “La Nuova Energia”, il distretto produttivo regionale dedicato alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica (Enzo Tucci).
«Oggi il settore delle energie rinnovabili», dichiara Sandro Frisullo, Vice Presidente della Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo Economico, «è per la Puglia uno fra i più vitali ed economicamente attrattivi. Oggi siamo i primi in Italia sia per la produzione di energia eolica che per il fotovoltaico e siamo la sede di due distretti dedicati all’energia, uno tecnologico e l’altro produttivo. Questo successo è dovuto al forte dinamismo delle imprese ma anche alle politiche regionali che hanno favorito la diffusione delle energie rinnovabili fino a questo risultato. Con la partecipazione ad “All Energy” la Puglia esporta la propria esperienza in Gran Bretagna e ribadisce l’intenzione di sviluppare nel proprio territorio l’intera filiera dell’energia, purché sia rinnovabile».
La partecipazione della Regione Puglia a ‘All Energy ‘09’ s’inserisce nella strategia di promozione economica regionale delineata dal “Programma di promozione dell’internazionalizzazione dei Sistemi Produttivi locali per il 2009”, che mira a favorire opportunità di sviluppo per le imprese pugliesi verso nuovi mercati internazionali, come la Gran Bretagna, promuovendo altresì investimenti esteri in Puglia nel settore delle energie.