• Articolo , 30 marzo 2009
  • Le energie rinnovabili si sperimentano in classe

  • Oltre 3200 alunni di 19 scuole della Valle d’Aosta avranno la possibilità di esplorare in maniera pratica la realtà delle energie rinnovabili grazie a uno speciale kit che è stato distribuito in aula. La campagna di formazione e informazione è stata messa a punto dagli assessorati regionali alle attività produttive e all’istruzione con la collaborazione […]

Oltre 3200 alunni di 19 scuole della Valle d’Aosta avranno la possibilità di esplorare in maniera pratica la realtà delle energie rinnovabili grazie a uno speciale kit che è stato distribuito in aula.
La campagna di formazione e informazione è stata messa a punto dagli assessorati regionali alle attività produttive e all’istruzione con la collaborazione sul campo del Centro osservazione avanzato per l’energia, il braccio operativo della Regione nei campi dell’uso razionale delle risorse energetiche, del risparmio dell’energia e dello sfruttamento delle energie rinnovabili.
“La distribuzione dei kit di montaggio – sottolinea l’assessore regionale, Ennio Pastoret – segna un’ulteriore tappa nel cammino di sensibilizzazione sulle tematiche delle fonti energetiche rinnovabili che l’assessorato si è prefissato quale elemento qualificante della sua attività”.
La campagna di informazione e divulgazione era iniziata lo scorso anno scolastico con il coinvolgimento di scuole primarie e secondarie in attività in classe e distribuzione di brochure sul tema del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili.
La distribuzione dei kit sarà valorizzata da due iniziative collegate: ‘Filma l’esperimentò, che propone agli insegnanti di filmare le attività realizzate dagli studenti con i materiali del kit. I filmati più significativi e gli studenti più partecipi potranno presentare i loro prodotti in occasione dell’iniziativa ‘Una montagna di scienza 2009 – scienza in piazza’. Il Coa curerà la realizzazione successiva di un dvd contenente il materiale filmato durante gli esperimenti che verrà distribuito a tutte le scuole e sarà pubblicato sul sito della Regione, sezione energia.