• Articolo , 27 aprile 2011
  • Le Imprese Fotovoltaiche Italiane fondano IFI

  • Il neo-nato Comitato punta al raggiungimento della grid parity per un libero confronto tra imprese

(Rinnovabili.it) – Sviluppare una filiera industriale nazionale delle rinnovabili per rendere il sistema Italia competitivo a livello globale. Con questo intento nasce IFI, il Comitato delle Imprese Fotovoltaiche Italiane, un punto di riferimento per istituzioni, enti e imprese industriali del settore che mira allo sviluppo di soluzioni condivise nella produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica da fonte solare. Il Comitato appena costituito ritiene necessario puntare su investimenti di lungo periodo per il Paese, contro visioni speculative di breve periodo che di fatto danneggiano il Paese. “Considerare l’incentivo al settore come un mero supporto all’adozione del fotovoltaico – ha dichiarato il presidente del Comitato, Filippo Levati – è poco lungimirante e produce distorsioni di mercato, non generando un reale valore e benessere diffuso per il Paese e per i cittadini”. IFI, infatti, punta allo sviluppo di processi industriali, tecnologie e competenze; l’obiettivo è il raggiungimento della grid parity grazie alla quale sarà possibile un libero confronto tra le imprese più efficienti e più virtuose.
Tra i soci fondatori del Comitato ci sono molte aziende italiane produttrici di celle e moduli fotovoltaici, tra cui MX Group, Azimut, Brandoni Solare, Cappello Group, Eclipse Italia, Energica, Ferrania Solis, Renergies Italia, Solarday, Spsistem, Vipiemmesolar, Xgroup.