• Articolo , 9 settembre 2008
  • Lechner e la progettazione sensibile al fattore sole

  • Domani a Roma la conferenza promossa e organizzata da CONASES, Ordine degli Architetti di Roma e provincia e Istituzione ‘Biblioteche di Roma’ dal titolo “Le città solari dal passato al futuro: scoperte scientifiche e sviluppi tecnologici”

Mercoledì 10 settembre 2008 si terrà presso la Casa dell’Architettura di Roma la conferenza dal titolo: “Solar Responsive Design: The Key to Sustainable Buildings and Cities” (La progettazione sensibile al fattore sole per realizzare edifici e città sostenibili) di Norbert Lechner, Prof. Emerito e Architetto del College of Architecture, Design and Construction (Auburn University, Alabama, USA). La conferenza è parte della serie di eventi preparatori alla mostra “Le città solari dal passato al futuro: scoperte scientifiche e sviluppi tecnologici” in programma nella capitale per il 2009, tenuti dal Comitato Nazionale ‘La Storia dell’Energia Solare’ (CONASES). Il CONASES è promotore ed organizzatore dell’incontro di domani assieme all’Ordine degli Architetti di Roma e provincia e Istituzione “Biblioteche di Roma”. Il Prof. Lechner è un esperto nella progettazione architettonica sensibile al fattore energia con una particolare attenzione al fattore sole, inclusa l’illuminazione naturale. È inoltre inventore di nuovi tipi di heliodon, strumenti che consentono di emulare e simulare il movimento del sole in relazione a edifici e strutture urbanistiche, quindi utili per insegnare la geometria solare, le strategie solari, per analizzare le caratteristiche solari di un progetto e crearne dei nuovi, per dimostrare a clienti e urbanisti l’efficacia dei progetti solari (www.cadc.auburn.edu/sun-emulator). Per maggiori informazioni consultare il sito del “GSES”:http://www.gses.it/incontri/lechner.php.