• Articolo , 10 giugno 2008
  • Legambiente: costruire promuovendo efficienza energetica e rinnovabili

  • “L’edilizia sostenibile diventi un pilastro delle politiche energetiche nazionali”. Questo l’invito lanciato dell’associazione ambientalista italiana

L’edilizia rappresenta uno dei settori con le maggiori potenzialità per abbattere i consumi energetici e ridurre drasticamente il ricorso alle fonti fossili. Questa la convinzione trainante del convegno milanese dedicato al tema dell’edilizia sostenibile, organizzato da Legambiente ed a cui hanno preso parte politici ed esperti del settore. “Di edilizia sostenibile si parla da molto tempo, ma purtroppo oggi le buone pratiche del costruire a basso impatto ambientale rimangono appannaggio di pochi esempi sperimentali – dichiara Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente. – L’innovazione in edilizia deve invece diventare un pilastro delle politiche energetiche, come avviene in altri Paesi europei, dove la normativa impone di costruire e ristrutturare gli edifici minimizzando il bisogno di energia per riscaldamento e raffrescamento”. Secondo l’associazione ambientalista i modelli di politiche virtuose da seguire sono molti. Il convegno è stata anche l’occasione per presentare il Premio Casa Low Carbon nell’ambito del Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente, promosso da 8 anni in collaborazione con regione Lombardia, Politecnico di Milano e Università Bocconi (www.premioinnovazione.legambiente.org) ed annunciare l’ideazione di una mostra internazionale sul tema dell’edilizia sostenibile, in collaborazione con la Triennale di Milano. L’esposizione aprirà i battenti nella primavera del 2010.