• Articolo , 20 aprile 2011
  • L’EPA raggiunge e supera i target federali di risparmio ed efficienza

  • Grazie all’impegno di tutti gli uffici l’EPA è riuscita a raggiungere e superare i target di riduzione dei consumi e delle emissioni dannose impiegando esclusivamente energia 100% rinnovabile

(Rinnovabili.it) – L’Agenzia statunitense per la Protezione Ambientale ha pubblicato i dati 2010 per quanto concerne i propri standard di energia e le performance di sostenibilità dichiarando di aver raggiunto e addirittura oltrepassato tutti gli obiettivi federali di riduzione del consumo di energia calcolata su metro quadrato oltre alla riduzione del consumo di acqua potabile al calo dell’impiego di combustibili fossili passando alla compilazione di un inventario di emissioni di gas serra dirette ed indirette con attenzione anche all’edilizia sostenibile e all’aumento del consumo di energia prodotta da fonte rinnovabile.
Dai dati emerge la diminuzione del consumo di energia elettrica pari al 22,8% rispetto al 18% richiesto dai target federali; per l’utilizzo dell’acqua è stato registrato un calo del 18,7% a fronte del 6 richiesto. Il petrolio impiegato dalla flotta di veicoli aziendale è calato del 24,9% contro il 10% richiesto con un 100% a carico dell’acquisto di energia prodotta da fonte rinnovabile per lo svolgimento di tutte le attività dell’Agenzia con il primato sulle altre aziende di aver inviato il resoconto dei risultati raggiunti. “La scheda è uno strumento importante per noi per raggiungere gli obiettivi per la riduzione dei rifiuti e per l’efficienza energetica per le nostre strutture dell’EPA”, ha detto Craig Hooks Assistente Amministratore dell’ufficio Epa per l’Amministrazione e la Gestione delle Risorse “L’EPA sta facendo quello che il Presidente ha immaginato di fare, ‘dare l’esempio’ essendo buoni amministratori dell’ambiente, ottenendo un notevole risparmio per il governo”.
Utilizzando la scheda di valutazione come parametro di riferimento, l’EPA ha individuato e le opportunità di ridurre l’inquinamento, migliorare l’efficienza e ridurre i costi. Seguendo l’invito fatto dal presidente Obama alle agenzie federali ossia di dare l’esempio nella gestione efficiente e razionale dell’energia pulita per soddisfare una vasta gamma di settori tra cui energia, acqua, inquinamento e obiettivi di riduzione dei rifiuti.