• Articolo , 22 dicembre 2008
  • Liguria: 800 mila euro per riconversione caldaie

  • Per favorire l’installazione di caldaie a maggiore efficienza energetica

La Regione Liguria ha varato un finanziamento di 800 mila euro a favore delle Province liguri per favorire la sostituzione o la conversione integrale di impianti termici civili a olio combustibile con caldaie a maggiore efficienza energetica e alimentate a metano.
“Un provvedimento importante per la salvaguardia dell’ambiente- sottolinea l’assessore regionale Franco Zunino, in quanto finalizzato a ridurre le emissioni inquinanti e a limitare, nel contempo, il consumo di energia così come previsto dal Piano regionale della qualità dell’aria e dal Piano energetico ambientale”.
Le risorse, assegnate alle singole Province sulla base del numero di impianti ad olio combustibile presenti sul proprio territorio , sono così ripartite: 405.797 a Genova, 250.435 a Savona, 81.159 alla Spezia e a 62.609.
I bandi per le richieste di contributo, da parte dei soggetti pubblici e privati proprietari degli impianti, saranno definiti dalle singole Amministrazioni provinciali entro aprile 2009 sulla base di criteri comuni definiti in accordo con Regione Liguria. L’iniziativa, precisa ancora l’assessore all’Ambiente della Regione Liguria si affianca a un’altra azione di livello regionale, la cui dotazione finanziaria ammonta complessivamente a 338.136 euro che favorirà sempre la sostituzione o conversione di impianti termici alimentati ad olio combustibile di proprietà di Comuni e Province. Quest’ultimo provvedimento è stato recentemente avviato dalla Giunta regionale. Il bando verrà presto pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria.